Si sa, noi italiani siamo scaramantici e quando l’ansia prende il sopravvento lo siamo ancora di più! Dunque per scongiurare ogni sfortuna il giorno delle nozze ecco una lista di tutto quello che dovrete e non dovrete fare per arrivare incolumi al vostro sì e superare la superstizione.

8

Sarah Mith Photography

Partiamo da lei:

Care spose per un matrimonio all’insegna della fortuna dovrete seguire piccole regole, a mio avviso anche abbastanza semplici!! La tradizione ci dà una mano avendo tramandato negli anni le usanze anti sfortuna.

  • Per prima cosa, la più difficile, non dovete assolutamente guardarvi allo specchio quando siete completamente vestite. Per completamente si intende con tutti gli accessori del caso. Sarà dura trattenersi ma lasciatevi guidare dagli occhi delle persone a voi più care che vi consiglieranno avendo una visione d’insieme di voi vestite!
  • Altra questione relativa all’abito, ma che sicuramente già tutte conoscete, è l’assoluto divieto di far vedere il vestito che indosserete al vostro futuro marito. Nulla, non svelate niente salvo alcuni piccoli dettagli che possano esservi utili per ricreare un equilibrio visivo nel caso in cui abbiate colori particolari o stili estrosi. Il vostro lui non dovrà vedere l’abito né indossato né appeso ad una cruccia! Evitate di lasciare i cataloghi per casa con le spunte sugli abiti da voi scelti!
  • Passiamo ora agli accessori da indossare. La tradizione prevede infatti che la sposa il giorno delle nozze abbia con sé: una cosa blu, una cosa nuova, una cosa vecchia ed una cosa prestata!
bouquet matrimonio

Fionas Wedding Photography

Una cosa blu e prestata sono normalmente regalate da testimoni, grandi amiche, suocere e madri. Elementi che avranno un valore aggiunto per voi e che anche per questo vi porteranno fortuna! Optate per fermargli, nastrini, accessori vari, giarrettiere e tutto ciò che più vi piace!

Una cosa vecchia ed una nuova invece saranno simbolo della vita precedente e di quella che andrete a vivere a breve. L’oggetto vecchio deve appartenere alle sposa come ad esempio dell’intimo, un gioiello e accessori per capelli.

  • Parlando invece delle azioni da fare e non fare il giorno delle nozze conoscerete sicuramente la tradizione del lancio del bouquet che vedrà protagonista la fanciulla che riuscirà a prenderlo. Si sposerà infatti entro l’anno!
La sposa e il lancio del bouquet

Fionas Wedding Photography

Da non fare è invece il letto che va preparato da due donne nubili!

Passiamo invece al lui, che avrà diverse cose da fare:

  • Innanzitutto non dovrà dimenticare di inserire in una tasca sinistra della giacca tre grani di sale!
  • Dovrà inoltre non cadere nella tentazione di tornare in casa una volta uscito per dirigersi alla cerimonia. Se ha dimenticato qualcosa dovrà chiedere ad un parente o amico di andare a prenderla per lui. Ricordatevi perciò di non essere mai soli prima delle nozze!
  • Come abbiamo già accennato lo sposo non dovrà vedere l’abito della sposa, ma non solo! Infatti non dovrà assolutamente vederla la sera prima delle nozze. Soprattutto se già conviventi, attrezzatevi per passare separati la notte prima ed evitate luoghi vicini che potrebbero farvi incrociare casualmente!
10

Sarah Mith Photography

  • Come per la sposa vi è il lancio del bouquet, per lo sposo vi è il “lancio del tappo di spumante”. Non è letteralmente così, ma a lui tocca aprire la prima bottiglia e l’invitato che verrà colpito dal tappo si sposerà entro l’anno!!
  • Infine una volta sposati, al neo marito è richiesto di entrare per  primo nella casa coniugale con la moglie in braccio. Questa tradizione deriva da un rituale dell’antica Roma dove avveniva ciò per evitare che la sposa emozionata si potesse inciampare sull’uscio. Se questo fosse accaduto era un presagio infausto in quanto significava la non accettazione della sposa da parte della divinità della casa.

Ecco qui le più importanti tradizioni del matrimonio, superstiziosi o meno saranno piccoli riti che daranno un tocco di magia in più al vostro bellissimo giorno.

Testi Martina Saliva