Nozze nel giardino incantato: la favola di Chiara e Andrea

Una cascata di fiori, un’esplosione di verde tra foglie, siepi e muschio. Un giardino incantato, come quello delle fiabe, è lo stile scelto da Chiara e Andrea per coronare il loro sogno d’amore. Grazie alle ricche e diverse composizioni floreali, assolute protagoniste, il severo castello medievale ha ospitato le romantiche nozze nel giardino incantato.

Nozze nel giardino incantato: una cascata di fiori e una chiesa da favola.

Rosa e oro le tonalità principali impiegate in chiesa e nella location.

Il bouquet della sposa, da vera principessa, era di mughetto e peonie. Il portafedi di muschio, bracciali,  coroncine e boutonniere realizzate con il fiore di riso.

La cerimonia di queste nozze nel giardino incantato si è svolta in un santuario mariano, arredato con moquette e tessuti cipria. L’ampia scalinata è stata realizzata con siepi floreali, mentre il portale un vero trionfo di rose rampicanti.

L’ingresso al castello ha sorpreso gli ospiti fin dall’ingresso realizzato con un grande arco floreale e un percorso di siepi e fiori. In ogni angolo della corte, utilizzata per l’aperitivo e il dopo cena, è stato allestito un giardino con salotti vintage sormontati da lampadari di cristallo.

Musica, danze e magia

Un coro gospel si è esibito durante la funzione religiosa e, poi, al momento del taglio torta. Durante l’aperitivo la Big band di Cheryl Porter si è esibita su un palco ricoperto interamente da siepi e fiori e illuminato da lampadari vintage di cristallo.

Il buffet è stato realizzato come un percorso sensoriale di isole tematiche su bancarelle colorate di rosa e oro per concludersi in cantina con la degustazione di vini e formaggi tipici.

La cena di queste nozze nel giardino incanto è stata ospitata da un tavolo imperiale lungo 30 metri e sormontato da archi e lampadari. Il tocco di magia è stato regalato dallo spettacolo a metà cena con 10 ballerine che come ninfe del bosco hanno ballato sulle note di “A midsummer night’s dream”.

Le stesse hanno guidato gli invitati verso un terzo giardino dove è avvenuto il taglio torta sulle note di “sugar sugar”.

E come gran finale una dolce confettata e tante bancarelle ricche di dolcezze.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *